Graziano Pellè (Getty Images)
Graziano Pellè (Getty Images)

La situazione relativa agli attaccanti è sempre più incerta in casa Milan. Giampaolo Pazzini è ormai prossimo all’addio: il suo contratto scadrà il prossimo giugno, e squadre importanti tra cui Fiorentina e Sampdoria sono sulle sue tracce. Il futuro di Mattia Destro invece appare maggiormente in bilico. Arrivato in prestito con diritto di riscatto a gennaio dalla Roma, l’attaccante non ha convinto appieno la dirigenza a spendere i 16 milioni circa per riscattarlo. Sempre per quanto riguarda le prime punte, ci sarebbe da considerare anche M’Baye Niang. Il giovane calciatore francese è stato mandato in prestito al Genoa, dove con Gasperini ha più volte occupato il ruolo di attaccante centrale. Il club di Enrico Preziosi però vorrebbe tenerlo un altro anno in prestito e, se il Milan troverà sostituti di livello sul mercato estivo, Adriano Galliani potrebbe acconsentire.

 

Qualora dovessero arrivare fondi importanti da cordate orientali, il Milan potrebbe finalmente provare ad agire sul mercato da protagonista. Si parla del clamoroso ritorno di Zlatan Ibrahimovic, con un occhio particolare anche al futuro di Radamel Falcao, sempre più in rotta con il Manchester United.

 

Rimanendo però maggiormente aggrappati più a trattative meno difficoltose, i rossoneri potrebbe fiondarsi su Graziano Pellè: a riportare la notizia è Tmw.com, che riferisce anche della concorrenza della Fiorentina. La possibilità che l’attaccante azzurro classe 1985 possa ritornare in Italia è stata più volte smentita dal diretto interessato, ma in vista dell’Europeo del prossimo 2016 Pellè potrebbe essere maggiormente visionato dal ct Antonio Conte qualora giocasse in Serie A. Il bomber leccese, attualmente al Southampton, in questa stagione in Premier League ha siglato 12 gol e 2 assist in 37 presenze. La valutazione che Transfertmarkt fa del calciatore è di circa 11 milioni di euro.

 

Redazione MilanLive.it