Contatto Galliani-Fassone: patto di non belligeranza sul mercato tra Milan e Inter

Adriano Galliani (Getty Images)
Adriano Galliani (Getty Images)

Un atto di rispetto e di civiltà quello effettuato poco fa da Adriano Galliani e annunciato da Sky Sport; l’amministratore delegato del Milan, impegnato in varie trattative di calciomercato, ha telefonato in persona a Marco Fassone, il direttore generale dell’Inter per stabilire una sorta di patto di non belligeranza proprio in tema di trattative di mercato.

 

Le notizie degli ultimi giorni parlavano di ripicche e scontri quasi forzati tra le due milanesi, che si sono punzecchiate provando a rovinare le piste di mercato altrui. Primo fra tutti il nome di Geoffrey Kondogbia, cercato da tempo dal Milan ma improvvisamente sondato anche dall’Inter. I nerazzurri si aspettavano la contromossa del club di via Aldo Rossi per due piste concrete come Giannelli Imbula o Miranda, ma la telefonata odierna di Galliani ha escluso nuovi inserimenti ad hoc per contrastare i rivali.

 

Il Milan lascerà così stare Imbula e Miranda, entrambi molto vicini a firmare con l’Inter, ma in cambio probabilmente chiederà al club di Thohir di non inserirsi su Kondogbia, obiettivo numero uno per il centrocampo rossonero anche grazie alla mediazione di Doyen Sports. Un patto fra gentiluomini che gli intrighi infiniti di mercato dovranno (o dovrebbero) rispettare.

 

Redazione MilanLive.it