In Francia sono sicuri: Ibra non si muove dal Psg fino al 2016

Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic resterà al Psg almeno fino alla scadenza del suo contratto datata 30 giugno 2016. Il verdetto dei media francesi è unanime, arrivato dopo il contatto di ieri a Doha tra il centravanti svedese, l’agente Mino Raiola e il proprietario del club transalpino, ovvero il ricchissimo emiro Al-Thani che ha ricevuto nella propria sede i due durante la afosa giornata qatariota.

 

Niente da fare dunque per il Milan, che secondo Le Parisien sarebbe stato solo un piccolo pretesto per Ibrahimovic atto a chiedere un leggero aumento di ingaggio alla proprietà. Il numero 10 del Psg non avrebbe mai avuto la reale intenzione di lasciare Parigi, come sostenuto fra l’altro anche in passato, anche dopo il durissimo sfogo contro i vertici del calcio francese che gli è costato 4 turni di squalifica.

 

Anche L’Equipe di oggi è sulla stessa linea d’onda e titola la sua prima pagina con ‘Ibra il fedele’, alludendo ovviamente alla volontà di rimanere al Psg come da accordi per un’altra stagione, per poi decidere senza fretta ne’ rimpianti cosa fare in futuro. Possibile tra l’altro che ieri a Doha si sia anche aperta una pista araba per la conclusione della carriera calcistica di Ibra.

 

Redazione MilanLive.it