Berlusconi a Milanello (foto acmilan)
Berlusconi a Milanello (foto acmilan)

Prima della partenza per la Cina è arrivata la benedizione del Cavaliere; Silvio Berlusconi ieri dall’ora di pranzo in poi si è intrattenuto con il suo Milan, per foto di rito e consigli, come al suo solito. Doveva già intervenire venerdì scorso, ma vari impegni personali glielo hanno impedito. Una visita di cortesia ricca di entusiasmo, che ricorda in effetti quando un anno fa andava a trovare Filippo Inzaghi ed i suoi parlando in prospettiva di una grande stagione.

 

Il battesimo del fuoco di questo Milan sarà la tournée cinese, per la quale la squadra è partita ieri sera in volo da Malpensa intorno alle ore 22. Berlusconi ha inserito proprio questa avventura estiva nei suoi tre punti fondamentali consigliati ai suoi ragazzi; bisogna far bene in Cina, visto che ci sono quasi 100 milioni di tifosi e l’effetto mediatico sarà enorme. Poi seguire Sinisa Mihajlovic, il sergente di ferro che ha convinto anche lo stesso Berlusconi con i suoi metodi grintosi. Infine credere nei propri mezzi, non sottovalutarsi e giocare sempre da…Milan.

 

Le parole del Cavaliere hanno inorgoglito il mondo rossonero per un pomeriggio. Dopo il pranzo alle ore 13, Berlusconi ha parlato alla squadra in questo modo: “Questa rosa mi piace, può fare bene più del previsto. Bisogna però impegnarsi e lavorare, seguire Mihajlovic che ha idee interessanti e carattere da vendere“. Il presidente dà l’ok, ora tutti in Cina per confermare di essere una squadra top.

 

Redazione MilanLive.it