Sinisa Mihajlovic (Getty Images)
Sinisa Mihajlovic (Getty Images)

Sinisa Mihajlovic a ruota libera; la sua prima conferenza stampa in terra cinese, che anticipa l’atteso derby contro l’Inter di questo pomeriggio, è un misto di appunti tattici, ambizioni future e richieste di mercato alla propria società. Ma non mancano le frecciatine ironiche ai rivali nerazzurri, puntando l’amico storico Roberto Mancini per una sfida che va al di là dello strapotere cittadino.

 

La Gazzetta dello Sport ripropone una sintesi delle sue dichiarazioni di ieri a Shenzhen:I derby non si giocano, si vincono, anche quelli amichevoli. Con Mancio e Stankovic probabilmente quest’anno ci vedrete cenare insieme a Milano più volte, ma il calcio è una cosa, l’amicizia un’altra. Per questo i tifosi milanisti saranno ancora più contenti di vincere il derby. A Roberto auguro tutto il meglio possibile, ma di arrivare dietro di me in classifica sicuramente“.

 

Mihajlovic però non disdegna qualche commento di mercato, soprattutto sui due obiettivi primari del Milan: “Romagnoli se va via dalla Roma viene al Milan, Ibra invece è il benvenuto da noi, ma non so se ha i soldi per prendere l’aereo e raggiungerci…Scherzi a parte ho una grande squadra che si sta impegnando tanto e lavorando per migliorare. Bacca e Luiz Adriano sono due grandi giocatori, saranno pronti per l’inizio di campionato, ora sono ancora indietro di condizione“. Sinisa a 360° dunque, tra consigli, speranze e tanta voglia di far bene.

 

Redazione MilanLive.it