Alessio Romagnoli (foto google)
Alessio Romagnoli (foto google)

Sinisa Mihajlovic non è uno che le manda a dire; sono già alcuni giorni che rilascia dichiarazioni in casa Milan riguardanti una rosa ancora non al completo e di un paio di colpi ancora da effettuare. Esatto, un paio, non di più, che porterebbero nomi e fattezze di Alessio Romagnoli e Zlatan Ibrahimovic. Ma se per lo svedese è ancora tutto in divenire, visto che sarà proprio lui a dover chiedere la cessione al Psg, per il giovane centrale si prospetta il lieto fine.

 

Come sostiene la Gazzetta dello Sport di oggi, Adriano Galliani è subito partito direzione Versilia per questo lungo weekend, che non sarà affatto di riposo bensì di lavoro e incontri frequenti come spesso capita all’ad rossonero durante i soggiorni a Forte dei Marmi. In primis incontrerà Walter Sabatini, direttore sportivo della Roma; c’è da limare domanda e offerta per Romagnoli, ferma per ora a 25 milioni con la squadra giallorossa che chiede ancora 30. I due dirigenti che si stimano reciprocamente dovrebbero trovare un accordo a metà strada.

 

Romagnoli è giocatore fondamentale nello scacchiere ideale di Mihajlovic; centrale mancino che sa impostare il gioco, migliorerebbe un reparto spesso in difficoltà, soprattutto per quanto visto nell’Audi Cup degli scorsi giorni. Ma non solo: i tifosi sognano anche un colpo a centrocampo, visto che manca ancora l’uomo di qualità in mezzo che possa costruire gioco e togliere le castagne dal fuoco. Ma va chiusa una trattativa alla volta.

 

Redazione MilanLive.it