Silvio Berlusconi e Adriano Galliani (foto da repubblica.it)
Silvio Berlusconi e Adriano Galliani (foto da repubblica.it)

Sogni, aspettative e promesse di mezza estate in casa Milan. Oltre ai buoni risultati di un precampionato quanto meno promettente, la società rossonera deve riportare le parole di Silvio Berlusconi, tornato improvvisamente a farsi sentire dopo i mesi di trattativa con Mr. Bee e le delusioni dello scorso campionato. Un Cavaliere entusiasta e ottimista, tornato a San Siro per il battesimo ufficiale del nuovo Milan targato Sinisa Mihajlovic.

 

La Gazzetta dello Sport riporta le dichiarazioni variegate di ieri rilasciate da Berlusconi, piuttosto positivo nel commentare l’inizio di questa stagione: “Il nostro miglior colpo è sicuramente Mihajlovic. Sarà un Milan gagliardo come il suo allenatore. Puntiamo segretamente al primo posto, è doveroso per poter sperare di arrivare secondi o terzi, l’obiettivo Champions può essere alla nostra portata“.

 

E quando si parla di calciomercato Berlusconi infiamma la fantasia di tutti i tifosi rossoneri: “Siamo vicini ad un centrocampista, il nome sapete tutti qual’è. Ibrahimovic? La sua permanenza a Parigi è dura dopo le recenti dichiarazioni contro la Federazione. Se lasciasse la squadra ci ha dato la sua parola che verrebbe soltanto qui al Milan. Non è un sogno, è una speranza“. La stessa che coltivano quelle decine di migliaia di appassionati rossoneri che si aspettano un colpaccio per fare il salto di qualità decisivo.

 

Redazione MilanLive.it