Mario Balotelli (foto dal web)
Mario Balotelli (foto dal web)

Balotelli? Io non ho incontrato nessuno“: parola di Sinisa Mihajlovic. Il tecnico serbo, intervistato ai margini della prima partita di campionato del suo Milan contro la Fiorentina, ad esplicita domanda dei giornalisti ha risposto che non c’è stato nessun summit segreto tra lui e Mario Balotelli. L’attaccante del Liverpool, prelevato solo un’estate fa proprio dai rossoneri per 20 milioni di euro e già scaricato da tifosi ed allenatore, però, è ad un passo dal tornare in Italia ed alcune indiscrezioni vogliono che sia stato proprio l’ex Sampdoria ad avallare il suo acquisto.

 

Secondo quanto riportato stamane da Il Corriere della Sera, infatti, l’operazione per il ritorno di SuperMario avrebbe preso forma nel pomeriggio di ieri con un incontro tra lo stesso giocatore, Mihajlovic e il suo vice Nenad Sakic, avvenuto in un parcheggio isolato alla periferia di Firenze. Il noto quotidiano riferisce che Balotelli avrebbe convinto il tecnico rossonero mostrandosi particolarmente felice per la nuova opportunità concessagli e promettendo impegno e costanza, pena l’autoesclusione dalla squadra. Un patto alla Antonio Cassano, insomma, che tutelerebbe il Milan da una nuova possibile “balotellata”. Dunque, in via Aldo Rossi sono pronti ad accettare la gentile proposta del Liverpool che lascerà partire il giocatore con la formula del prestito secco gratuito (con un diritto di riscatto ancora da fissare) e continuerà a pagare fino al 50/60% del suo ingaggio che attualmente si aggira sui 6 milioni di euro. Con le visite mediche già fissate per domani, per Balotelli di nuovo al Milan è solo questione di ore.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it