Witsel, il Milan tentenna e la Juventus ci prova: la situazione

Axel Witsel (Getty Images)
Axel Witsel (Getty Images)

In questa sessione di mercato tra i tanti acquisti del Milan, si è parlato anche di Axel Witsel. Lo Zenit San Pietroburgo, proprietario del cartellino, chiedeva circa 35/40 milioni di euro. In via Aldo Rossi tale cifra era stata considerata eccessiva, soprattutto alla luce del rendimento poco entusiasmante dell’ex Benfica nel campionato russo. A centrocampo la squadra rossonera ha parecchie lacune e l’inserimento di Witsel potrebbe migliorare non poco la situazione.

 

Al momento però in via Aldo Rossi non sono interessati nonostante, come riferito da uno degli intermediari di Witsel intervistato in esclusiva dalla nostra redazione, lo Zenit abbia abbassato le pretese economiche. Dalla cifra proibitiva sopracitata, il club di San Pietroburgo sarebbe sceso ad una cifra che si aggirerebbe attorno ai 25 milioni di euro più bonus. Addirittura sarebbero anche disposto ad accettare un pagamento dilazionato in più anni. Vista la situazione di stallo, ad approfittarne potrebbe essere addirittura la Juventus. A riferirlo sono i colleghi di Sky Sport. Anche i bianconeri sono alla ricerca di un centrocampista che possa dare garanzie, viste le cessioni illustri di Pirlo e Vidal. Al momento si tratta solo di un sondaggio, ma a meno di una settimana dalla fine del mercato, potrebbe succedere l’imprevedibile in poche ore.

Anche Gianluca Di Marzio durante la trasmissione ‘Calciomercato – L’originale’ in onda su Sky Sport, ha confermato l’interesse dei bianconeri per il centrocampista della nazionale belga.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it