Ibrahimovic e Al-Khelaifi (getty images)
Ibrahimovic e Al-Khelaifi (getty images)

Zlatan Ibrahimovic avvistato a Milano? Sì, ma di sicuro non per trattare con Milan, Juventus o chi per loro un clamoroso ritorno in Italia last minute in questa estate frenetica, in cui il suo nome è stato spesso accostato ad un addio dal Paris saint Germain senza però trovare mai conferme concrete.

 

Il suo ritorno in Serie A appare così pura utopia, almeno secondo quello che ha confermato poco fa a Sky Sport l’inviato Alessandro Alciato, il quale sta seguendo la cerimonia che vedrà i sorteggi per la fase a gironi della prossima edizione di Champions League 2015-2016. L’evento di Montecarlo vede tra i presenti molti addetti ai lavori del calcio internazionale, arrivati anche per parlare e discutere di calciomercato.

 

Tra questi impossibile non notare Mino Raiola, agente di Ibra e Balotelli, il quale avrebbe intrapreso un discorso proprio in queste ore con Nasser Al-Khelaifi, presidente del Psg. In ballo c’è il rinnovo dello svedese, che intende restare a Parigi anche oltre la scadenza contrattuale fissata per giugno prossimo. Sempre più impossibile dunque pensare ad un ritorno di Ibrahimovic nel nostro campionato, nonostante sia stato sogno di mezza estate di Milan in primis, ma anche di altre big italiane rimaste però al palo.

 

Redazione MilanLive.it