Luiz Adriano (getty images)
Luiz Adriano (getty images)

Tra i tanti problemi evidenziati ieri sera a San Siro che non lo faranno dormire sereno nelle prossime nottate, Sinisa Mihajlovic può sorridere e rilassarsi pensando al feeling tra i suoi due attaccanti titolari. Carlos Bacca e Luiz Adriano formano una coppia di base forte e qualitativamente completa, con tanto di dimostrazione arrivata proprio nell’esordio casalingo in campionato ieri contro l’Empoli.

 

Mihajlovic, come scrive la Gazzetta dello Sport, ha lavorato molto su questo tandem, cercando di amalgamare le qualità e le caratteristiche dei due sudamericani creando una simbiosi offensiva che sta già dando i suoi primi frutti. E se, come ieri è accaduto per quasi tutto il match, la manovra di squadra non funziona e non giova ai movimenti classici dei centravanti, tocca in prima persona a Bacca e Luiz muoversi per scuotere dal torpore questo Milan ancora immaturo e titubante.

 

Ieri Luiz Adriano ha vestito i panni del regista, arretrando e provando a dialogare con la squadra, oltre a lanciare con un’ottima verticale lo scatto del compagno Bacca nell’azione dell’1-0. Carlos è meno generoso nel ripiegare, ma resta alto per dare profondità, per creare linee di passaggio che dovrebbero aiutare il transito del pallone, invece spesso lento e impacciato da parte dei centrocampisti rossonero. Insomma se non fosse per i due talentuosi attaccanti arrivati da Siviglia e Donetsk questo Milan avrebbe passato l’ennesimo weekend di inferno degli ultimi tempi.

 

Redazione MilanLive.it