Balotelli, che metamorfosi! Da bad-boy a campione maturo, la svolta nel derby

Mario Balotelli (foto acmilan.com)
Mario Balotelli (foto acmilan.com)

Da bad-boy esuberante che faceva sempre parlare di se’ in maniera polemica fino ad oggi, momento brillante e positivo in cui Mario Balotelli ci appare uno splendido talento maturato dopo anni di polemiche e chiacchiere nei suoi confronti. L’attaccante del Milan, come riporta oggi il Corriere dello Sport, avrebbe subito una metamorfosi eccellente, passando dagli scetticismi generali sul suo rientro in Italia fino agli applausi per l’euro-gol contro l’Udinese.

 

Il 23-24 agosto si chiudeva a sorpresa la trattativa con il Liverpool che vedeva Super Mario tornare dalle parti di Milanello in prestito; quasi sconfortato il pubblico di San Siro che avrebbe preferito vedere un certo Zlatan Ibrahimovic attraversare di nuovo i cancelli del centro sportivo di Carnago come eccezionale colpo offensivo. Ma dal momento del suo rientro in Italia, Balotelli ha avuto solo atteggiamenti positivi e diversi, assolutamente maturi ed integrati al resto della squadra.

 

Dai mugugni i tifosi sono passati agli applausi; la svolta è arrivata nel derby perso 1-0 contro l’Inter, quando Balotelli subentrato a Carlos Bacca ha provato a prendere per mano il Milan diventando uno dei migliori in campo, tornando a mostrare le sue qualità e non reagendo alle provocazioni di Felipe Melo e compagni. Stessa cosa accaduta a Udine, gara in cui la maturazione di Balo in campo e fuori si è completata, con la prodezza su punizione ed un atteggiamento pacato e sorridente che gli ha fatto guadagnare soltanto elogi da staff tecnico, compagni e dirigenza.

 

Redazione MilanLive.it