La maledizione del ‘9’ anche su Luiz Adriano? Un gol al Toro per cancellarla

Luiz Adriano (getty images)
Luiz Adriano (getty images)

Da Pato fino a Mattia Destro, passando per Alessandro Matri e pure Fernando Torres. Attaccanti molto diversi per latitudine di provenienza ed età, ma con un destino comune: sono risultati tutti vittime della maledizione del ‘9’ nella rosa del Milan. In casa rossonera sono anni, dal momento dell’addio al calcio di Pippo Inzaghi, che vige questa strana tendenza per ogni calciatore che indossa la classica maglia del centravanti, appartenuta in passato a mostri sacri, da Van Basten fino proprio a Super Pippo.

 

Pochi gol, prestazioni deludenti, divorzi imminenti. E’ quello che, secondo il Corriere dello Sport, è capitato agli attaccanti già citati, e che al momento rischia di pesare anche su Luiz Adriano, l’attuale numero 9 del Milan. Il brasiliano aveva cominciato benissimo la sua avventura rossonera, con una rete in Coppa Italia al Perugia ed un centro decisivo contro l’Empoli il 29 agosto scorso. Dopo di che l’ex Shakhtar si è adombrato, con segnali poco confortanti nel derby perso con l’Inter viste le due occasioni clamorose buttate al vento a inizio match.

 

Per annullare tale maledizione Luiz Adriano dovrà forzatamente mostrare una reazione sul campo; parziale quella vista durante l’amichevole con il Monza, quando ha aperto le marcature su assist di Poli. Ma non basta un’amichevole ‘facile’ per uscire dal momento grigio. Certo, con un Milan che fa fatica a tenere testa alle avversarie è dura mettersi in bella mostra, ma già contro il Torino ci si aspetta un atteggiamento diverso, anche dallo stesso brasiliano a caccia di reti per scongiurare la crisi personale.

 

Redazione MilanLive.it