stefano sensi
Stefano Sensi con l’Under 20 (getty images)

CALCIOMERCATO MILANStefano Sensi è sicuramente l’uomo del momento. Sulle sue tracce c’è praticamente mezza Serie A, oltre a tanti altri club stranieri. Domenica sera, al Manuzzi, per Cesena-Bari, erano presenti Roberto Mancini e Piero Ausilio per l’Inter, Rocco Maiorino per il Milan e Cristiano Giuntoli per il Napoli: tutti lì con l’obiettivo di seguire questo calciatore da più vicino. I rossoneri avrebbero già avuto dei contatti con la società romagnola, ma nerazzurri e partenopei non hanno alcuna intenzione di mollare la presa. Il ragazzo ieri sera ha giocato 45′ nell’amichevole dell’under20 di Alberico Evani contro la Svizzera.

 

Al termine del match ha commentato tutte queste voci di mercato che lo riguardano. Ecco le parole riportate da Sportmediaset: “Sono contento e orgoglioso che Mancini sia venuto a visionarmi: mi dà la carica per fare bene. Comunque non penso a quello che succede fuori dal campo. Il Cesena dice che rimango fino a giugno, ci penserò poi. Mi ispiro a Xavi. Costo 10 milioni? Fa impressione“. Queste le dichiarazioni del classe ’95, che molti addetti ai lavori lo hanno definito il nuovo Marco Verratti.

 

L’Inter è in forte pressing sul giocatore, ma il Milan non starà di certo a guardare. Adriano Galliani ha come obiettivo quello di rinnovare e rinforzare il centrocampo di Sinisa Mihajlovic: Sensi, giovane e italiano, è perfetto per la politica adottata dal club milanese. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, il Milan sarebbe in pole position rispetto agli altri club di Serie A e non.

 

Redazione MilanLive.it