Diego Perotti
Diego Perotti (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Si torna a parlare di Diego Perotti del Genoa in orbita rossonera per gennaio nel caso in cui il Palermo non dovesse liberare Franco Vazquez. Sinisa Mihajlovic in attacco non ha al momento tantissime soluzioni considerando gli infortuni di Mario Balotelli e Jeremy Menez uniti alla poca fiducia riposta in Suso e Keisuke Honda. E’ scontato dire che il Milan a gennaio andrà ad acquistare almeno un giocatore d’attacco per rinforzare una squadra che per attuare al meglio il modulo 4-3-3 necessita di alcuni innesti in ogni reparto. Vediamo quali possono essere le mosse rossonere.

 

Calciomercato Milan, obiettivo Perotti se salta Vazquez

Il quotidiano Tuttosport ribadisce che il club di via Aldo Rossi ha in cima alla lista dei propri desideri Franco Vazquez e che i contatti con il Palermo sono già stati avviati da un po’ di tempo. Nonostante la trattativa sia uno stadio avanzato, Maurizio Zamparini ha voluto più volte chiarire che l’operazione potrà concludersi solamente nella prossima estate. A gennaio è praticamente impossibile che il Mudo lasci la Sicilia. Adriano Galliani, che dovrà anche valutare quello che sarà il budget a disposizione per la campagna acquisti, non intende forzare la mano e rischiare di far saltare un affare che non sembra essere lontano dalla conclusione in vista della prossima stagione.

Considerato scontato il ritorno di Kevin-Prince Boateng, il quale dovrebbe firmare un contratto semestrale con opzione per un altro anno, il Milan sta sondando anche altre piste. Dopo il match di San Siro contro l’Atalanta si è parlato di un forte interesse per Alejandro Gomez, ma i bergamaschi proprio ieri hanno blindato la loro stella con un rinnovo contrattuale fino al 2018. Ciò non significa l’assoluta incedibilità del giocatore, ma sicuramente complica un po’ le cose.

Un nome che invece oggi torna di moda è quello del già citato Diego Perotti, accostato ai rossoneri in estate e poi rimasto al Genoa dove continua ad esprimersi su buoni livelli. Nonostante gli ottimi rapporti tra Galliani ed Enrico Preziosi, la buona riuscita dell’affare non sarebbe comunque semplice visto che l’argentino ex Siviglia è uno dei leader della squadra e mister Gian Piero Gasperini vorrebbe evitare di privarsene. Inoltre da tempo si parla di un possibile rivoluzione societaria nel club ligure con l’ingresso di nuovi soci e se dovesse concretizzarsi lo scenario, difficile che i nuovi soggetti che entrerebbero nel Genoa si presentino con la cessione di uno dei migliori elementi in organico.

 

Redazione MilanLive.it