Mario Balotelli
Mario Balotelli (Getty Images)

Il Corriere della Sera scrive che Mario Balotelli ieri è tornato a lavorare per la prima volta dopo l’operazione chirurgica a cui si è sottoposto la scorsa settimane per guarire dalla fastidiosa pubalgia che lo affliggeva da circa un mese e mezzo impedendogli di allenarsi con i compagni e di scendere in campo. Si era parlato di un possibile rientro solo a gennaio 2016 per la partita del 6 gennaio, giorno dell’Epifania, contro il Bologna. Ma in realtà il Milan sta cercando di accelerare i tempi per avere a disposizione il giocatore nel match del 20 dicembre a Frosinone.

 

Secondo quanto si apprende dal quotidiano Tuttosport un ritorno anticipato è possibile, anche perché c’è un precedente che fa essere ottimisti. E’ quello riguardante Ervin Zukanovic, difensore della Sampdoria, che si è sottoposto allo stesso intervento di Balotelli ed è rientrato in circa venti giorni. L’attaccante del Milan è stato operato il 17 novembre e dunque Sinisa Mihajlovic potrebbe riuscire a convocarlo contro il Frosinone e, forse, già prima contro l’Hellas Verona.

 

Redazione MilanLive.it