Andrea Poli Alberto Grassi
Andrea Poli e Alberto Grassi (Getty Images)

Si avvicina la 14esima giornata di Serie A. Domani sera, a San Siro, andrà di scena MilanSampdoria. I rossoneri hanno l’obbligo di vincere per riscattare le ultime due deludenti prestazioni contro Atalanta e Juventus, ma non solo: contro i blucerchiati è solo la prima di quattro partite consecutive decisamente abbordabili per la squadra di Sinisa Mihajlovic. Vincere significa dare gli stimoli e le motivazioni necessarie per compiere questa serie di risultati utili. Ci sono ancora diversi dubbi sulla formazione che manderà in campo dal primo minuto il serbo: negli ultimi giorni si è parlato tanto di questo fatidico 4-4-2, e lo ha confermato anche Milan Channel.

Terzo modulo in tre mesi. Alessio Cerci, che sembrava destinato alla panchina, dovrebbe agire da esterno destro di centrocampo con Giacomo Bonaventura a sinistra. Al centro Andrea Poli favorito su Juraj Kucka per affiancare Riccardo Montolivo: l’ex centrocampista di Sampdoria e Inter ha fornito ottime indicazioni nel trofeo San Nicola giocato in settimana e Mihajlovic ha tutte le intenzioni di affidarsi a lui.

Non è da escludere, però, la riconferma del 4-3-3: Mihajlovic, infatti, non ha dato alcun tipo di conferme nella conferenza stampa tenuta poco fa alla vigilia del match contro la Sampdoria. Nel caso in cui decidesse di adottare ancora lo stesso modulo, è possibile che lo schieramento sia lo stesso di Torino con il solo avvicendamento Kucka-Poli. Ecco, di seguito, le probabili formazioni di entrambe le squadre:

Milan (4-4-2): Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Cerci, Poli, Montolivo, Bonaventura; Bacca, Niang.

Sampdoria (4-3-1-2)Viviano; De Silvestri, Silvestre, Moisander, Regini; Carbonero, Fernando, Barreto; Soriano; Eder, Muriel.

Redazione MilanLive.it