mbaye niang
Mbaye Niang (Getty Images)

L’avevamo detto, anche in maniera piuttosto semplicistica, dopo la doppietta contro la Sampdoria. E lo confermiamo stamattina: l’uomo del momento in casa Milan è di certo M’Baye Niang, il ventunenne talento francese che si sta rilanciando in rossonero dopo alcuni mesi travagliati, passati principalmente in infermeria. Anche ieri contro il Crotone è risultato decisivo, visto che il suo ingresso in campo ed il gol del 3-1 finale nei supplementari hanno certificato il passaggio del turno in Coppa Italia.

Da quando agisce come punta, Niang sembra trasformato, lontano parente del talento evanescente e nevrotico visto in passato tra Caen, Milan stesso e Montpellier. I sei mesi in prestito a Genova nella scorsa stagione hanno curato l’ego esagerato di questo attaccante completo e letale, tanto da presentarsi al pubblico di San Siro con tre reti in due partite. Ed ora in campionato contro il Carpi si ricandida per un posto da titolare al fianco di Carlos Bacca.

Intanto, sull’onda dell’entusiasmo di gol e vittoria in coppa, Niang twitta dal suo profilo ufficiale con ampio ottimismo: “Ci vediamo agli ottavi! Forza Milan” – provando a spronare un gruppo ancora troppo discontinuo e soprattutto un ambiente non proprio innamoratissimo della squadra attuale.

 

 

Redazione MilanLive.it