Manuel Pasqual (getty Images)
Manuel Pasqual (getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan ha assolutamente bisogno di rinforzi, e la sessione di gennaio è l’occasione migliore. Le priorità sono ovviamente i reparti di difesa e centrocampo: oltre ad un centrale affidabile da affiancare ad Alessio Romagnoli, i rossoneri cercano anche terzini. Mattia De Sciglio ha dimostrato, ancora una volta, di essere ancora lontano dalla miglior forma fisica e psicologica, che sia a destra o a sinistra; Luca Antonelli e Ignazio Abate, invece, nonostante gli evidenti limiti, sono considerati dei titolari. Senza dimenticare Davide Calabaria, anche lui arruolabile da una parte e dall’altra, ma è ancora troppo giovane per giocare stabilmente da titolare.

Calciomercato Milan, si pensa a Pasqual per la fascia sinistra

Ecco, dunque, che a gennaio si potrebbe cercare anche un rinforzo per gli esterni. Secondo quanto riportato da La Nazione, il Milan seguirebbe con molta attenzione Manuel Pasqual della Fiorentina. Il giocatore potrebbe lasciare la viola già a gennaio e i rossoneri, insieme alla Sampdoria, potrebbero proporre un’offerta. Si tratterebbe dunque di un acquisto low cost.

Pasqual non ha trovato molto spazio in questa prima parte di campionato, chiuso dall’ottimo Marcos Alonso. I viola potrebbero pensare di cederlo per poi trovare un sostituto, oppure trattenerlo per poi concentrarsi nella ricerca di un esterno destro: attualmente in quel ruolo c’è solo Nenad Tomovic, altro giocatore che potrebbe interessare al Milan per rinforzare il reparto difensivo (si è parlato di uno scambio con Philippe Mexes, che è nuovamente nel mirino della Fiorentina dopo i corteggiamenti in estate).

Insomma, il Milan, stando alle indiscrezioni delle ultime settimane, sarebbe molto attivo in vista di gennaio. I nomi sul piatto sono tanti e Adriano Galliani è già al lavoro per sistemare la rosa, sia in entrata che in uscita. Sinisa Mihajlovic ha già fornito le sue indicazioni alla società: vedremo se i rossoneri riusciranno a soddisfarle a pieno.

 

Redazione MilanLive.it