M'Baye Niang
M’Baye Niang (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – M’Baye Niang è finalmente protagonista con la maglia rossonera. Nelle ultime partite è stato impiegato come attaccante nel 4-4-2 di Sinisa Mihajlovic e finalmente ha potuto mostrare quelle qualità che da esterno non era in grado di esprimere pienamente, soprattutto quando si trattava di segnare. L’attaccante francese ha segnato tre gol nelle ultime due gare ufficiali giocate dal Milan, in precedenza il suo tabellino era fermo a uno. L’esperienza nel Genoa gli ha giovato e adesso è un giocatore diverso, più maturo e pronto a dare un contributo importante finalmente. Anche se ora serve continuità nel rendimento ed è la parte più difficile.

Calciomercato Milan, Sartori parla di Niang e De Roon

Nei mesi scorsi si era parlato molto di un interesse dell’Atalanta per l’ex talento del Caen e il direttore sportivo nerazzurro Giovanni Sartori lo ha confermato nel corso dell’intervista concessa al quotidiano Tuttosport: “Lo volevamo per gennaio, come il Genoa lo scorso anno: lui è un ottimo prospetto ma a questo punto il Milan non lo mollerà di certo. Vuol dire che ci orienteremo altrove“. Adesso che Niang è diventato un elemento importante della squadra di Mihajlovic la cessione è utopia assoluta. I rossoneri si vogliono tener stretto il proprio gioiello sperando che cresca ulteriormente e possa diventare magari un top player.

Sartori nell’intervista a Tuttosport ha parlato anche di Marten de Roon, centrocampista dell’Atalanta recentemente accostato pure al Milan: «E’ una nostra intuizione, vale a dire del mio gruppo di lavoro che lo ha seguito a lungo. E’ il primo olandese che compro, ma ne vorrei prendere altri tre: abbiamo messo tante bandierine per il futuro e qualcosa abbiamo già raccolto: Toloi e Monachello faranno parlare di sé, in Italia». In casa atalantina c’è poi quel Alejandro Gomez che quest’anno sta particolarmente brillando e che è nel mirino sia dei rossoneri che di altri club, italiani e stranieri.

 

Redazione MilanLive.it