Andrea Poli
Andrea Poli (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Andrea Poli non si può certo considerare un titolare nella squadra di Sinisa Mihajlovic visto che è stato schierato dall’inizio solo in tre occasioni nelle complessive dodici presenze che ha accumulato in questa prima parte della stagione 2015/2016. L’allenatore serbo ha più volte detto che l’ex Sampdoria è un giocatore che rende meglio quando entra a partita in corso, perché con la sua dinamicità riesce ad avere un buon impatto e a rendersi maggiormente utile di quanto parte titolare, occasioni nelle quali spesso non sa gestirsi fisicamente. A causa di questo utilizzo, non è un caso che circolino indiscrezioni di calciomercato sul suo conto.

Calciomercato Milan, Poli può andare al Napoli

Secondo quanto rivelato ieri sera nel corso de La Domenica Sportiva, il club di via Aldo Rossi nella sessione di gennaio potrebbe decidere di sacrificare il proprio centrocampista per mettere insieme un po’ di soldi da poter poi reinvestire in altri acquisti. Poli piace molto al Napoli e già qualche settimana fa erano emerse voci che andavano in questa direzione. Il direttore sportivo azzurro Cristiano Giuntoli apprezza molto il giocatore e potrebbe farsi avanti con un’offerta interessante. Starà poi al Milan valutarla e decidere come comportarsi, anche alla luce di altre eventuali proposte che potrebbero giungere da altre società.

Sicuramente Poli non è soddisfatto dello spazio avuto finora, anche se si è sempre comportato in maniera professionale senza mai lamentarsi. Ma è normale che un po’ di malumore lo covi e nel caso gli venisse prospettata la possibilità di andare a giocare in una piazza comunque importante, dove potrebbe avere maggiore considerazione, non rifiuterebbe un trasferimento. A Napoli non partirebbe titolare, ma sarebbe comunque stimolato dalla nuova avventura e avrebbe la chance di giocare con più continuità visto che i partenopei disputano anche l’Europa League e dunque mister Maurizio Sarri a volte ha bisogno anche di far rifiatare alcuni elementi cardine della squadra. Il Milan da questa cessione potrebbe ricavare circa 5-6 milioni di euro.

 

Redazione MilanLive.it