Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic (©Getty Images)

Una grinta che non manca mai quella di Sinisa Mihajlovic, uno che non le manda proprio a dire, capace di arrabbiarsi ed essere scontroso ma anche stratega senza peli sulla lingua. Nella conferenza stampa andata in scena come di consueto nella vigilia del match di campionato a Milanello, il serbo ha lanciato allarmi, frecciatine e qualche avvertimento persino ai media. Non piace al sergente Mihajlovic l’atteggiamento iper-critico della stampa che lo pone troppo spesso sul banco degli imputati.

Eppure è lui stesso a fare mea culpa, come riporta la Gazzetta dello Sport: “Contro il Carpi siamo calati nettamente, è la dimostrazione che c’è un problema di testa. Ed il responsabile a questo punto sono io, che non riesco a far capire l’importanza dell’impegno in campo. Ma basta processi ogni domenica, noi stessi potremmo lavorare in un clima più sereno“. Testa e gambe dunque spesso non sembrano andare nella stessa direzione durante le prove di questo Milan.

La battuta sugli interventi di Silvio Berlusconi invece conferma quanto il serbo sia sicuro di se’ e della propria autorità nel club. Riccardo Montolivo, presente come sempre in conferenza, ha rivelato: Berlusconi ci ha chiesto fraseggi più corti, ci ha fatto notare certi nostri errori contro il Carpi“. Ma Mihajlovic ha subito puntualizzato: “Il presidente parla di calcio col mio permesso. Con lui ho un buon rapporto, parliamo di calcio e di mercato, sarebbe più contento se vincessimo, come tutti. Ma ognuno in società ha un ruolo da rispettare“.

 

Redazione MilanLive.it