Christian Abbiati
Christian Abbiati

Nella giornata di vigilia della partita di Coppa Italia tra Sampdoria e Milan allo stadio Luigi Ferraris di Genova è avvenuta la consueta conferenza stampa da Milanello con Sinisa Mihajlovic che è stato affiancato da Philippe Mexes e Christian Abbiati.

Queste le parole dello storico portiere rossonero: “Ci vuole doppia concentrazione perchè è una partita secca. Non avendo coppe Europee è l’obiettivo principale insieme a quello di arrivare il più in alto possibile in Campionato. Faccio anche gli auguri a questa società gloriosa con l’augurio di tornare in alto. Andrò solo a vedere le partite del Pisa del mio amico Rino Gattuso. Lo spogliatoio è molto unito, remiamo tutti nella stessa parte. In campo i miei compagni diamo sempre il massimo”. Abbiati parla così del burrascoso rapporto con i tifosi: “La mancanza di pazienza da parte dei tifosi dipende anche dalle due stagioni precedenti, quindi è normale ma posso dire che io vedo tutti i giorni impegno e voglia di far tornare grande il Milan, manca ancora quel piccolo salto di qualità e quei risultati che danno fiducia se nelle ultime due partite avessimo vinto eravamo a 29 punti e tutto sarebbe cambiato. Capisco che la pazienza dei tifosi è al limite, ma il lavoro del mister si vede e manca veramente poco per una svolta”.

Il difensore francese, invece, si è espresso così: “Dobbiamo andare sul campo e uscire con una vittoria. Tanti auguri al Milan e complimenti per quanto fatto in questi anni. Ci sono parecchi nuovi che hanno anche grande esperienza e prendono coscienza che possiamo fare di più. Honda sta benissimo, si allena bene ed è sereno. Io gioco poco come lui, ma non ci lamentiamo, ma lavoriamo tranquillamente poi tocca al mister fare le sue scelte”.

 

Redazione MilanLive.it