Stefano Sensi
Stefano Sensi (foto dal web)

Succosa ed esclusiva intervista de La Gazzetta dello Sport oggi ad uno degli obiettivi di mercato dichiarati del Milan, ovvero il talento di centrocampo Stefano Sensi, classe 1995 in forza al Cesena. Il giovane regista ha mostrato grande saggezza e idee chiare sul suo futuro professionale, che sicuramente lo vedrà passare in un club di Serie A entro pochissimi mesi vista la qualità mostrata in cadetteria.

Sensi ha inizialmente parlato delle sue caratteristiche: “Ne’ mezzala ne’ trequartista, il mio ruolo ideale è quello di giocare davanti alla difesa. Mi vedo bene in una squadra che gioca al calcio, dove non è fondamentale l’altezza. Contano intelligenza, visione di gioco, sapere dove e come muoversi, capire quando spingere o ‘tranquillizzare’ la palla perché vedi gli altri in affanno. Il mio punto forte è la personalità. Posso giocare anche con Verratti, siamo compatibili anche se ci somigliamo”.

Interessante la sua idea sul mercato e sul prossimo destino professionale: “So che Mancini è venuto a vedermi e ciò mi rende orgoglioso, lui è uno che ha vinto tutto. Inter o Milan? Non penso al mercato, mi voglio isolare e fare bene col Cesena. Di certo credo sarebbe meglio per me giocare un anno con una piccola di A, voglio crescere pian piano, mettendo un mattone dopo l’altro“.

 

Redazione MilanLive.it