Milanello
Milanello

In merito alla notizia circolate pochi giorni fa riguardanti il presunto arresto di Mustapha Modhoun, ex cognato di Adriano Galliani attualmente magazziniere al centro sportivo di Milanello reo di aver compiuto dei furti di alcuni materiali sportivi griffati A.C. Milan, è arrivata secca la smentita del figlio di quest’ultimo, Krimo Medhoun. Una vera e propria risposta-attacco pubblicata sul proprio profilo Facebook indirizzata a tutti coloro che secondo lui hanno diffuso la notizia con il solo scopo di infangare la reputazione del padre.

A TUTTE LE PERSONE CHE CI TENGONO A SAPERLO: Mio papà sta bene e stà lavorando, NON È STATO ARRESTATO, ci sono stati semplicemente dei controlli su tutti i magazzinieri, e mio padre ne è uscito pulito, a differenza di altri ma questo non ha importanza, come sicuramente già immaginava la gente che lo conosce bene come persona e penso che come lui ce ne siano poche in giro per il mondo e chi l’ha conosciuto lo sa benissimo, aveva solo delle scarpe di emanuelson (uno dei miei migliore amici), che io gli ho chiesto a urby di lasciare a lui che me le avrebbe portate a casa, e un paio di pantaloncini… Tutto ciò infatti è stato fatto per tutt’altri motivi che non stò a spiegare per infangare un nome troppo più grande di loro che ha fatto tantissimo per il milan e per le persone attorno… Tra l’altro l’articolo è uscito dopo che si risolse tutto ma per alcuni farne lo scoop del giorno era più importante che non infangare il nome di una famiglia di brave persone… E PER TUTTI QUELLI CHE HANNO CONDIVISO GLI ARTICOLI: ORA CONDIVIDETE ANCHE QUESTO MERDE!!

 

Redazione MilanLive.it