Calciomercato Milan, otto cessioni per due acquisti

Il piano di Adriano Galliani, secondo quanto riporta il portale Goal.com, sarebbe già partito in realtà, cominciando dalle cessioni forzate e determinanti per reperire un tesoretto da reinvestire nell’immediato. Sarebbero ben otto i calciatori rossoneri in partenza da piazzare, con il primo già accasatosi a fine dicembre, ovvero lo spagnolo Suso finito al Genoa. Dovrebbe presto seguirlo Alessio Cerci, ormai ai titoli di coda con il Milan, sempre in orbita rossoblu con tanto di 2,5 milioni netti risparmiati sull’ingaggio. Urge risolvere il caso Stephan El Shaarawy, di ritorno dal Monaco: il Milan deve reperire i 14 milioni promessi e non mantenuti dai francesi e spera in un’offerta concreta di Roma, Fiorentina o Bologna. Vicina la rescissione contrattuale per Antonio Nocerino, che potrebbe poi legarsi al Cagliari o addirittura all’Orlando City.

Le altre quattro cessioni potrebbero essere più onerose e in direzione estero: Nigel de Jong valutato 5-6 milioni di euro piace al Leicester di Claudio Ranieri. Via anche Diego Lopez, che oltre allo stipendio da 2,5 milioni potrebbe far ottenere al club una plusvalenza sul suo cartellino. Il Norwich vuole Cristian Zapata, i rossoneri chiedono 3 milioni per lasciarlo partire a gennaio. Infine la recente offerta del Valencia potrebbe portare ai saluti anche Keisuke Honda per 5 milioni secchi.

E in arrivo? Due colpi importanti, a centrocampo ovviamente, il reparto più bisognoso di rinnovamento. Marouane Fellaini è l’obiettivo al momento più in voga, tuttofare dalle qualità e dalla fisicità imponenti. Il belga dello United costa almeno 15-18 milioni di euro, ma il Milan spera in un sì per il prestito. L’altro nome è un pupillo di Sinisa Mihajlovic, quel Roberto Soriano che sarebbe utile per un ritorno al ‘rombo’ di centrocampo. Costo dell’operazione 10-12 milioni, con buona pace di Massimo Ferrero.

 

Redazione MilanLive.it