Cristiano Ronaldo Marcos Angeleri
Cristiano Ronaldo e Marcos Angeleri (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan mette gli occhi su Marcos Angeleri. Adriano Galliani, oltre ad un centrocampista di qualità, cerca anche un difensore che possa giocare al fianco di Alessio Romagnoli. Con Alex, Sinisa Mihajlovic ha trovato un minimo di equilibrio difensivo, ma il brasiliano non dà garanzie soprattutto dal punto di vista fisico (e infatti salterà la sfida di stasera con la Roma proprio per problemi muscolari). Si cerca, dunque, una valida alternativa, soprattutto se Cristian Zapata e Philippe Mexes dovessero salutare. Il primo è nel mirino di diversi club, italiani e non. Sul francese, invece, è sempre parecchio vigile la Fiorentina.

Calciomercato Milan, Angeleri per la difesa

L’arrivo o meno di un nuovo difensore centrale potrebbe dipendere tutto dal futuro di Zapata. Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb, se il colombiano dovesse partire, il Milan avrebbe già pronta l’alternativa: si tratta di Angeleri, difensore italo-argentino del Malaga, in scadenza di contratto il prossimo giugno. Galliani ci pensa e potrebbe avviare i contatti nei prossimi giorni con il club spagnolo, con cui i rapporti sono buoni visto l’affare Hachim Mastour andato in porto in estate.

Angeleri è un difensore dal doppio passaporto, italiano e argentino, quindi tesserabile. Classe 1983, 32 anni che il prossimo aprile diventeranno 33. In questa stagione ha giocato 12 partite con il Malaga, 11 da titolare e una dalla panchina. Ha subito ben due infortuni: uno muscolare e un altro al polso. Si tratta di un calciatore a fine carriera, senza alcun tipo di esperienza in Serie A e che in alcun modo può rivelarsi utile alla causa Milan. E’ probabile che Galliani stia prendendo in considerazione questa pista soprattutto per la situazione contrattuale del calciatore, piuttosto che per le qualità dello stesso. Un “affare” low cost, tipico dell’amministratore delegato.

Siamo tutti d’accordo che l’ideale sarebbe affiancare Romagnoli ad un difensore forte e di esperienza, così da aiutare l’ex Roma a crescere e maturare come già sta facendo. Quel difensore non è assolutamente Angeleri.

 

Redazione MilanLive.it