Roberto Soriano
Roberto Soriano (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANRoberto Soriano e un futuro ancora tutto da scrivere. Il Milan, dopo averlo lungamente corteggiato in estate, potrebbe tentare un nuovo assalto per il centrocampista che tanto piace a Sinisa Mihajlovic. Ottima struttura fisica, buona qualità e tempi di inserimento puntuali: queste le qualità principali di un calciatore che fa gola a tantissime squadre di Serie A. Il Napoli, che in estate non è riuscito a chiudere in tempo la trattativa, si è un po’ defilato, mentre l’Inter si è fatta avanti proprio negli ultimi giorni. Per strapparlo alla Sampdoria ci vogliono almeno 15 milioni della clausola rescissoria, inserita recentemente da Massimo Ferrero nel nuovo contratto.

Calciomercato Milan, le parole di Soriano

Per il Milan, però, la pista Soriano si fa sempre più complicata. Attualmente la società di via Aldo Rossi non ha la possibilità di sborsare i 15 milioni previsti per un solo calciatore. Più concreta, invece, la pista Inter: i nerazzurri aspettano la cessione di Fredy Guarin (che potrebbe raggiungere Luiz Adriano in Cina) per poter avanzare una prima offerta ufficiale al club blucerchiato. Senza dimenticare la Juventus, che resta comunque vigile sugli sviluppi. Intanto Soriano non si distrae e resta concentrato sul lavoro da fare con Vincenzo Montella, tecnico che lo ha rivitalizzato dopo un inizio di campionato ombroso sotto le direttive di Walter Zenga.

In un’intervista rilasciata all’edizione odierna di La Repubblica, Soriano ha così parlato del suo futuro e di un possibile addio alla Sampdoria in questa sessione di calciomercato di gennaio: “A queste cose pensa il mio procuratore, io penso solo a giocare. Sono qui da sei anni e a Genova sto benissimo. Non sono uno che legge quello che scrivono i giornali o internet. Al massimo sento i commenti dei tifosi sulle voci, ma non mi faccio influenzare. Mi interessa solo giocare e l’ho dimostrato dopo l’ultimo giorno di mercato della scorsa estate“.

 

Redazione MilanLive.it