Silvio Berlusconi Bee Taechaubol
Silvio Berlusconi e Bee Taechaubol (photo by Twitter)

Secondo quanto riferito da Sky Sport, l’incontro a Shenzhen (Cina) tra Fininvest e Bee Taechaubol sarebbe terminato. Si trattava di un vertice molto atteso per discutere della cessione del 48% delle quote azionarie del Milan alla cordata di investitori rappresentati dal broker thailandese.

Il primo faccia a faccia odierno è stato solo interlocutorio, anche se sono stati affrontati temi importanti. Saranno necessari ulteriori incontri per poter meglio capire qual è la situazione e cominciare ad ipotizzare una data del closing. Sarà interessante capire anche chi sono i partner trovati da Mr Bee per mettere insieme la cordata e 480 milioni di euro necessari per chiudere l’affare. Qualche nome è emerso, come quello della Huawei.

Il futuro del Milan potrebbe decidersi in questi giorni. La trattativa con Bee Taechaubol è considerata molto importante e potrebbe garantire al club prospettive più rosee di quelle attuali. Se dovesse saltare, bisognerà cercare altri soggetti interessati a entrare in società. Si è parlato dell’Alibaba Group, colosso cinese dell’e-commerce, ma anche di fondi arabi e americani.

 

Redazione MilanLive.it