Stephan El Shaarawy
Stephan El Shaarawy (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANStephan El Shaarawy e un futuro ancora tutto da scrivere. Le intenzioni del Monaco sono ormai chiare: il riscatto, fissato in estate a 14 milioni dopo le 25 presenze, non ci sarà. L’esterno si è fermato a 24 e, a meno di clamorosi dietrofront, non avrà altre occasioni di scendere in campo con la maglia dei monegaschi. Adriano Galliani è al lavoro per trovare la soluzione migliore, sia per il calciatore che per il Milan. Le squadre interessate a lui non mancano e si sono già fatte avanti. Vedremo quale sarà la strategia dell’amministratore delegato, ma la decisione finale spetterà solo ed esclusivamente all’ex Genoa.

Calciomercato Milan, 3 opzioni per El Shaarawy

El Shaarawy si trova in una situazione davvero intricata. Con il trasferimento al Monaco credeva di poter finalmente rilanciare la sua carriera, e invece si ritrova di fronte ad una nuova fase di stallo. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, per l’esterno ci sono sullo sfondo ben tre opzioni: la prima, poco conveniente soprattutto in vista degli Europei francesi, è quella di rimanere nel Principato fino a giugno per poi ricominciare da zero in estate.

La seconda e la terza, invece, non dipendono soltanto da lui. Le alternative, infatti, sarebbero quelle di tornare al Milan oppure di trasferirsi alla Roma. Sinisa Mihajlovic ha già fatto sapere che il Faraone non rientra nei suoi piani tecnici, ma è anche vero che non è da escludere un possibile divorzio fra il serbo e i rossoneri a breve. Per quanto riguarda l’opzione giallorossa, bisogna prima attendere la cessione di Gervinho che, dopo l’addio del suo mentore Rudi Garcia, potrebbe pensare di cambiare aria (lo vogliono in Cina).

Secondo le ultime indiscrezioni, ci sarebbe stato un colloquio telefonico fra El Shaarawy e Luciano Spalletti, nuovo allenatore della Roma dopo l’esonero di Garcia. Fra i due c’è una stima reciproca, e questo non potrebbe fare altro che aumentare le probabilità di un trasferimento. Ma, in ogni caso, bisogna stringere i tempi, perché la fine di questo calciomercato è già vicina.

 

Redazione MilanLive.it