Milan, Mihajlovic progetta il futuro: Lazio, ma non solo

Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic (©Getty Images)

La bomba lanciata ieri sera da Sky Sport, secondo cui Sinisa Mihajlovic sarebbe pronto a lasciare il Milan a giugno, ha scosso nuovamente l’ambiente rossonero. E’ bastato il k.o. di domenica contro il Sassuolo per mettere in seria discussione la sua posizione, ma ancor più grave sarebbe se fosse proprio il serbo, troppo spesso criticato, a decidere di abbandonare dopo una sola stagione.

Intanto La Repubblica ipotizza il futuro professionale dell’allenatore, il quale ha sempre ammesso di non voler restare fermo in caso di allontanamento dal Milan e di volersi trovare immediatamente una nuova squadra in cui lavorare. Il primo club che viene in mente come approdo futuro per Mihajlovic è la Lazio; il serbo è molto legato alla formazione capitolina, avendo vinto lo scudetto nel 2000 da difensore titolare con i biancocelesti. Inoltre l’attuale tecnico Stefano Pioli lascerà con molta probabilità la panchina laziale a fine stagione ed aprirebbe un posto perfetto per Mihajlovic.

Non mancano però le alternative; in Inghilterra un paio di club non di primissima fascia si sarebbero interessati già da tempo alle qualità di Mihajlovic, fin da quando ha allenato con buoni risultati la Sampdoria. Così come in Cina, dove è in atto una rivoluzione calcistica di stampo occidentale: per il serbo sarebbe pronto un ingaggio a cinque stelle per poter allenare una delle squadre della Superlega cinese.

 

Redazione MilanLive.it