Home Milan News Serafini: “Mihajlovic insofferente. Per questo Milan è perfetto”

Serafini: “Mihajlovic insofferente. Per questo Milan è perfetto”

Luca Serafini (Foto dal web)
Luca Serafini (Foto dal web)

Il Milan è alle prese con un nuovo toto allenatore. Sinisa Mihajlovic ha chiarito la sua posizione in merito alle indiscrezioni diffuse ieri sera, ma si ha la netta sensazione che il futuro del tecnico sia tutt’altro che certo. A dire la sua su questa situazione è stato Luca Serafini, noto giornalista vicino alle vicende rossonere. Ai microfoni di TuttoMercatoWeb, si è così espresso in merito alla questione Mihajlovic: “Diciamo che non è una novità l’insofferenza di Mihajlovic al Milan. Non mi è mai parso in totale sintonia con Berlusconi sia per le strategie che per i moduli tattici. La stessa battuta che ha fatto Berlusconi per i 30 anni della sua presidenza, dove ha parlato di conferma nel caso avesse vinto tutte le partite, la dice lunga. Vero che lui le battute sugli allenatori le ha sempre fatte, ma nei suoi confronti mi sembra particolarmente velenoso“.

In questi ultimi mesi, il tecnico è riuscito sicuramente a fare un ottimo lavoro. Il Milan, infatti, sembra aver ritrovato un’anima e un’identità, grazie anche alla capacita del serbo di valorizzare il materiale a disposizione. Serafini concorda: “Ero già sorpreso fosse stato scelto dal Milan, considerato il suo modo di giocare e concepire il calcio. Però per assurdo è il miglior allenatore possibile, considerato il momento storico del Milan. Fa di necessità virtù con quello che ha, ottenendo risultati. Del resto questa squadra non può andare a Napoli per fare la partita. Il livello di questo Milan è molto modesto, puoi infilare qualche partita buona ma oltre il 5°-6° posto non puoi andare“.

Il giornalista parla poi dei possibili sostituti di Mihajlovic. La soluzione migliore è soltanto una per lui: “L’unico che ho in mente è Donadoni. Il giorno in cui il Milan dovesse ingaggiarlo sarei sorpreso, perché si tratterebbe di un ritorno al passato anche nelle strategie. Ma le scelte degli ultimi allenatori, e ci metto anche Allegri, non sono scelte del Milan che è stato“.

Nella lista dei candidati c’è anche l’ottimo Eusebio Di Francesco, che a Sassuolo sta facendo un lavoro davvero eccezionale: “Mi piace, ma dipende cosa voglia fare il Milan. Sicuramente gioca bene con una squadra inferiore al Milan. Ci sono anche altri allenatori che stanno facendo bene ma hanno un curriculum più ondivago, mentre Di Francesco ha una storia più consolidata“.

 

Redazione MilanLive.it