Marcello Lippi
Marcello Lippi (©Getty Images)

Cristian Brocchi ha a disposizione altre due partite per conquistarsi la conferma sulla panchina del Milan. In queste prima 5 partite, l’ex Primavera ha raccolto due vittorie (entrambe lontano da San Siro contro Sampdoria e Bologna), due pareggi (Carpi e Frosinone) e una sconfitta (Verona). Ma quello che ha preoccupato maggiormente i tifosi è stato il gioco espresso dalla squadra in queste partite; nonostante le parole di Silvio Berlusconi nel video messaggio di venerdì, di miglioramenti sostanziali con il cambio in panchina non si sono visti.

Intanto, dopo aver perso il sesto posto – si deciderà tutto nell’ultima partita di campionato -, Brocchi ha una sola grande occasione per rimanere: vincere la Coppa Italia contro la Juventus. Niente di semplice, anzi. In caso di sconfitta, e quindi con la mancata qualificazione in Europa League senza il sesto posto, un nuovo cambio sembra inevitabile. Ma chi prenderà il suo posto? In pole position sembra esserci Vincenzo Montella, anche se stamattina si sono intensificate le voci circa un suo avvicinamento alla Nazionale per il dopo Antonio Conte. Resta in corsa anche Marco Giampaolo, che ha ricevuto i complimenti in diretta tv da Adriano Galliani sabato scorso.

Si allontana, invece, l’ipotesi Marcello Lippi, accostato alla panchina dei rossoneri a più riprese negli ultimi anni. Intervistato da Rai Radio 2, l’ex ct ha così smentito: “E’ da un po’ di tempo di si parla di me sulla panchina del Milan, ma non c’è nulla di vero: sono ancora qua e l’unica panchina su cui siedo è quella del lungomare di Viareggio“.

 

Redazione MilanLive.it