Cristian Brocchi
Cristian Brocchi (©Getty Images)

Già raccogliendo due soli punti in tre partite contro le tre retrocesse Carpi, Verona e Frosinone si era capito che il gruppo Milan non avesse troppi stimoli per finire al meglio la stagione. Qualcuno si sarebbe aspettato una reazione d’orgoglio contro la Roma, nell’ultima di campionato in casa, almeno per confermare la tradizione di un Milan combattivo e emotivamente più vivo quando incontra squadre di alta classifica. Niente da fare, visto il netto k.o. di sabato sera e la prestazione indolente e senza stimoli di Mario Balotelli e compagni.

Come riporta la Gazzetta dello Sport quest’oggi, mister Cristian Brocchi non l’ha presa affatto bene. Già detto del suo sfogo duro e severo ieri negli spogliatoi di Milanello, il giovane tecnico ha mostrato la grinta che invece i suoi calciatori non hanno neanche minimamente fatto intravedere in campo. Lui, reduce da una carriera da calciatore del Milan accanto a campioni assoluti, non ha potuto sopportare di vedere elementi fermi, statici, come arresi sul terreno di gioco già nel primo tempo del match contro la Roma.

Pare che durante il suddetto sfogo Brocchi abbia minacciato di mettere fuori rosa tre calciatori  in particolare, accusati di scarso impegno e spirito di sacrificio. Per ora solo un rimprovero deciso, ma non è detto che con il passare dei giorni e degli allenamenti in vista della finale di Coppa Italia, il tecnico possa davvero prendere decisioni drastiche. Non si sa bene chi siano i tre calciatori imputati, ma di certo è un altro brutto segnale del clima nervoso e rassegnato all’interno di Milanello.

 

Redazione MilanLive.it