Mattia De Sciglio e Stephan El Shaarawy (©Getty Images)
Mattia De Sciglio e Stephan El Shaarawy (©Getty Images)

La redazione di Sky Sport poco fa ha mandato in onda un’intervista rilasciata da Mattia De Sciglio, terzino del Milan classe 1992, che molto probabilmente giocherà titolare nella finale di Coppa Italia contro la Juventus. Motivazioni a mille per il giovane difensore cresciuto nel settore giovanile di Milanello, sia perché rappresenterà la prima finale di una coppa della sua carriera ed inoltre servirà a dare indicazioni importanti ad Antonio Conte in vista delle convocazioni ad Euro 2016.

De Sciglio ha escluso ipotesi sul proprio futuro professionale, tra l’altro in direzione Juventus, parlando del presente: “E’ la mia prima finale, ci giochiamo un trofeo molto importante sia per il prestigio sia per la possibilità di tornare finalmente in Europa. La Juventus ha una mentalità vincente, è questo il loro punto di forza, si comportano da squadra compatta e solida, dunque anche i nuovi arrivati si riescono ad inserire nel gruppo senza problemi. Il mio futuro? Non ci penso, sono concentrato solo sul presente al Milan”.

In risposta alle parole di Cristian Brocchi che ha parlato di calciatori senza ‘veleno’, De Sciglio ammette: “Se fossero dichiarazioni vere credo che l’intento del mister sia quello di spronarci per questa ultima sfida. Non ci trovo niente di sbagliato“.

 

Redazione MilanLive.it