Pjaca, tra Juventus e Inter può spuntarla il Milan: ecco perché

Marko Pjaca
Marko Pjaca (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Dopo le deludenti stagioni degli ultimi anni, il Milan dovrà necessariamente rialzare la china dalla prossima stagione. Per farlo serviranno grandi sforzi da parte di tutti. Anzitutto economici da parte della società, ancora alle prese con la cessione (che pare possa essere imminente) ai cinesi. Adriano Galliani però ha probabilmente uno dei compiti più difficili, quello di rinforzare in maniera mirata in sede di calciomercato, la rosa attuale.

Servono nomi di spessore oltre che funzionali alle idee tattiche di Vincenzo Montella. Per questo da tempo si parla di Marko Pjaca. Sarebbe lui il principale obiettivo del club: un nome che metterebbe d’accordo tutti, tifosi, dirigenza e allenatore. Il croato classe 1995 ha stupito tutto nell’ultima stagione alla Dinamo Zagabria, e ha fatto molto bene anche a Euro 2016.

Calciomercato Milan, Pjaca: i rossoneri possono battere la concorrenza di Juve e Inter

Come già più volte riferito, la concorrenza è tanta ed è abbastanza agguerrita. Oltre all’interesse di alcuni club di Bundesliga, ci sono quelli di Inter, Juventus e Milan. Lui ha detto di preferire la Serie A. Attenzione anche al Napoli che, secondo quanto riferito ieri da Alfredo Pedullà, avrebbe proposto un’offerta congiunta oltre che per Pjaca anche per Marko Rog, anch’egli talento classe ’95. I nerazzurri fino a pochi giorni fa sembravano in netto vantaggio su tutti. Addirittura c’è chi – Premium Sport e La Gazzetta dello Sport – davano per ormai concluso l’affare tra le parti. Notizia però smentita più volte dal diretto interessato.

Se prima i colleghi della ‘rosea’ sembravano certi che il futuro di Pjaca sarebbe stato nerazzurro, adesso pare che la favorita sarebbe proprio il Milan. I rossoneri potrebbero sbaragliare la concorrenza facendo leva sull’amicizia tra l’agente del calciatore, Marko Naletilic, e Adriano Galliani. Lo stesso procuratore ha recentemente ammesso che c’è un buon rapporto d’amicizia tra lui e l’a.d. rossonero. Non è da escludere che i due abbiano già più volte discusso sulla possibile trattativa. Per il calciatore inoltre pare non sia di primaria importanza la possibilità di giocare le coppe europee, dunque a meno di un’offerta economica esorbitante alla Dinamo Zagabria di altre squadre per il cartellino, la volontà del giocatore sarebbe l’unica priorità.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it