Fenucci (ad Bologna): “Preso Verdi dal Milan”

Simone Verdi
Simone Verdi (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan, come confermato anche da Adriano Galliani ieri nella prima conferenza stampa dell’anno, deve sfoltire la propria rosa. Gli esuberi sono tanti e in molti non rientrano nei piani tecnico-tattici di Vincenzo Montella. Fra questi c’è Simone Verdi, che l’anno scorso si è diviso fra Eibar nei primi 6 mesi, per poi tornare in Italia al Carpi, ma senza incidere granché se non nelle ultimissime partite del campionato. Ora, che è tornato in rossonero dal prestito, è pronto per iniziare una nuova avventura e salutare di nuovo Milanello, ma stavolta definitivamente. Lo farà a Bologna, sotto le direttive di Roberto Donadoni.

Calciomercato Milan, Fenucci (ad Bologna): “E’ fatta per Verdi”

In occasione della presentazione di Federico Di Francesco, nuovo acquisto del Bologna, l’amministratore delegato Claudio Fenucci ha praticamente annunciato l’arrivo di Verdi: “L’abbiamo preso a titolo definitivo“. Il calciatore, come riportato da Gianluca Di Marzio sul suo sito ufficiale, firmerà un contratto quadriennale. L’ex Empoli, che non è stato riscattato dal Carpi, è un profilo molto utile dal punto di vista tattico; con Donadoni può finalmente esprimere al meglio le sue qualità, fin qui mai esplose del tutto. Resta da capire se nello scacchiere del tecnico avrà un ruolo da titolare o meno.

Il Milan chiude così un’altra cessione, dopo quella del giovane Simic. Stando alle indiscrezioni che circolano, l’addio di Verdi porta nelle casse rossonere 1,5 milioni. Al calciatore, invece, uno stipendio di circa 300mila euro all’anno. Ma il lavoro di Galliani in uscita non è certamente finito qui. Ci sono ancora diversi giocatori da piazzare, sia per fare cassa ma anche per liberare spazio ai nuovi innesti, come ad esempio Carlos Bacca: la sua cessione al West Ham per 30 milioni (trattativa ben avviata) apre le porte a Marko Pjaca della Dinamo Zagabria, che aspetta solo il via libera per volare a Milano e iniziare la sua avventura rossonera.

 

Redazione MilanLive.it