Mario Pasalic
Mario Pasalic (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Il trasferimento di Mario Pasalic al Milan ha creato non poche discussioni e polemiche in questi giorni.

Innanzitutto è la formula dell’operazione a non convincere. Un prestito secco oneroso con diritto di prelazione. In pratica il club rossonero rischia di valorizzare un giocatore che poi tornerà al Chelsea. Però se i Blues vorranno cederlo nuovamente, il Diavolo avrà una corsia preferenziale.

Ma sono anche le condizioni fisiche del 21enne croato ad aver destato alcune perplessità. Infatti a febbraio a causa di un problema alla schiena ha interrotto l’avventura in prestito al Monaco. Non è più sceso in campo nei mesi successivi. Da Londra hanno garantito che il ragazzo è guarito e, infatti, era tornato ad allenarsi nelle scorse settimane. Anche l’agente di Pasalic tramite Twitter ha chiarito a più riprese la situazione.

Dopo averlo fatto una prima volta, Federico Pastorello anche ieri ha ribadito che il suo assistito è integro. Queste le sue parole: “Mario ha semplicemente avuto un problema alla schiena dovuto ad un protuberanza di una vertebra. Male diagnosticato all’inizio con seguente perdita di almeno 3 mesi per cure sbagliate. Sta bene ormai da inizio luglio, ma ha voluto finire le cure per iniziare con il Chelsea il 1/8/16. Il Milan ha un diritto di prelazione a fine stagione che garantisce la possibilità di trattarlo. Mario ha scelto il Milan perché è un grande club e sarebbe felice di starci per più di un anno”.

 

Redazione MilanLive.it