Silvio Berlusconi e Han Li (Photo by XH Sports)
Silvio Berlusconi e Han Li (Photo by XH Sports)

MILAN NEWS – Alla faccia di tutti quelli che già cominciavano a nutrire forti dubbi sulla cordata cinese e sulle loro reali potenzialità economiche. Ieri la Sino-Europe Sports, ovvero il fondo di investimento che dovrebbe a breve acquisire il 99,93% del Milan, ha dato una risposta semplice ma ben strutturata agli scettici, ma soprattutto ai tantissimi tifosi rossoneri che ormai sono appesi alla speranza di vedere realmente una squadra e una società rinnovate e più ricche rispetto alle ultime annate deludenti.

Il comunicato pubblicato ieri dal fondo cinese ha confermato le intenzioni, ovvero quelle di chiudere la questione entro novembre, nei tempi dunque prestabiliti; ci sarebbe anche una data già segnata sul calendario da Fininvest per ottenere il closing, ovvero la firma sul contratto definitivo che sancirà lo storico passaggio di proprietà dall’era Silvio Berlusconi a quella della cordata asiatica. Il comunicato recita così: “Sino Europe Sports conferma che tutto sta procedendo in modo spedito in vista del closing per l’acquisizione di AC Milan. Ieri (venerdì, ndr) David Han ha partecipato ad una serie di incontri programmati con gli advisor e con Fininvest. Tutte le parti stanno lavorando per chiudere l’accordo secondo la tempistica prestabilita”.

I colloqui con la holding della famiglia Berlusconi dunque sono andati bene, come da previsioni, visto che la cordata avrebbe fatto sapere di aver già raggiunto il numero di potenziali investitori per dare il via all’ultima fase della trattativa. Inoltre i 420 milioni che dovranno essere versati nelle casse Fininvest sono già a disposizione dei manager cinesi. Alla faccia di chi parlava di presta nome e soggetti secondari.

 

Redazione MilanLive.it