Bandiera cinese
Bandiera cinese (©Getty Images)

MILAN NEWS – Carlo Festa de Il Sole 24 Ore sul suo blog The Insider ha parlato nuovamente della cessione al Milan. Il giornalista conferma che, anche in base al recente comunicato della Sino-Europe Sports, l’affare dovrebbe concludersi entro novembre.

Il club passerà in mano a un gruppo cinese composto da circa 9 investitori. Gli unici nomi emersi sono quelli dell’uomo d’affari Yonghong Li, del fondo Haixia Capital e del gruppo Yongda. Rimangono da scoprire gli altri membri della cordata. Intanto i primi 100 milioni di euro sono stati versati a Fininvest, mancano i restanti 420 da versare entro novembre per il closing.

Festa poi pone 8 domande senza risposta inerenti questa operazione.

1) Yonghong Li e’ personaggio misterioso, di lui si sa pochissimo. Di sicuro non ha un patrimonio di centinaia di milioni. Dato che viene accreditato come regista dell’operazione, quale e’ il suo vero impegno finanziario?
2) Yonghong Li agisce per conto suo o per conto di un soggetto che al momento non vuole comparire?
3) I soldi dell’operazione sul Milan arrivano anche da prestiti bancari?
4) Il governo di Pechino non si e’ mai pronunciato sull’operazione Milan. Quale e’ il reale impegno del governo cinese? E’ coinvolto finanziariamente o no? Non è’ infatti noto se Haixia parteciperà con un fondo di Stato o sottoscritto invece da soggetti privati.
5) Perche’ questo mistero sui restanti soggetti della cordata a un mese e mezzo dal closing? Investire su un club di calcio è infatti un’operazione che da’ lustro ai soggetti coinvolti da un punto di vista mediatico. Perché dunque tutto questo mistero?
6) Quella sul Milan e’ un’operazione finanziaria volta alla quotazione del club in Borsa?
7) Se ci sono state difficoltà a trovare i 400 milioni necessari al closing, da quali soggetti arriveranno i restanti 350 milioni necessari alla campagna acquisti?
8) Fininvest ha verificato soggetto per soggetto la reale provenienza dei fondi dell’operazione?

 

Redazione MilanLive.it