Silvio Berlusconi Yonghong Li
Silvio Berlusconi e Yonghong Li (Photo by Xh Sports)

MILAN NEWS – Dopo le indiscrezioni di Bloomberg su una presunta documentazione falsa presentata a Fininvest, si erano sollevati dubbi inerenti la solidità economica della consorzio cinese. Ma gli acquirenti del Milan hanno smentito le voci emerse, ribadendo che tutto procede positivamente.

A anche Fininvest ha smentito in via ufficiale le rivelazioni del sito finanziario americano. La holding della famiglia Berlusconi tramite un comunicato ha spiegato che la controparte è affidabile economicamente e che l’operazione dovrebbe chiudersi nei tempi stabiliti. Entro fine anno, quindi, ci sarà il tanto atteso closing.

La Sino-Europe Sports Investment Management intanto ha fatto sapere quanto segue: “Quanto scritto da Bloomberg è assolutamente falso. Se necessario agiremo per vie legali“. La società veicolo creata dai cinesi per acquistare il Milan respinge al mittente le insinuazioni ed è pronta a dare, eventualmente, battaglia sul piano legale. Accusare di aver presentato documentazione falsa non è una cosa da poco.

 

Redazione MilanLive.it