Massimiliano Mirabelli
Massimiliano Mirabelli (foto Sky)

MILAN NEWSMassimiliano Mirabelli entrerà a far parte del management del Milan dopo il closing. La hanno annunciato ieri i cinesi della Sino Europe Sports tramite un comunicato ufficiale.

Il 47enne ex Inter diventerà il nuovo direttore sportivo del club, ma si occuperà anche dello scouting. Proprio in quest’ultimo ambito si è fatto molto apprezzare nel corso della sua carriera. In nerazzurro ha creato uno staff giovane e dinamico che ha consentito al management di andare a prendere giocatori come Jeison Murillo, Ivan Perisic, Marcelo Brozovic e Gabigol. Lo scrive il Corriere dello Sport, aggiungendo che lo staff di Mirabelli ha puntato anche Rodrigo Bentancur, Gabriel Jesus, Youri Tielemans, Marko Gruji e Josip Brekalo. Giusto per fare alcuni nomi di talenti interessanti.

Da ciò che risulta l’ex capo-scout dell’Inter fece una relazione negativa su Geoffrey Kondogbia, sconsigliandone l’acquisto. Ma Piero Ausilio e proprio Marco Fassone, con cui lavorerà al Milan, decisero di acquistarlo per oltre 30 milioni di euro strappandolo ai cugini rossoneri.

Con l’arrivo di Mirabelli dovrebbe cambiare il modus operandi in sede di calciomercato per il club di via Aldo Rossi. La rete di osservatori e talent-scout verrà potenziata, con una presenza capillare non solo sui principali palcoscenici internazionali. La linea del made in Italy sarà confermata, così come quella del ringiovanimento. Verrà comunque data attenzione al calcio sudamericano, dove spesso spuntano talenti interessanti. Al Milan ci sarà una sorta di rivoluzione e, dalle indiscrezioni, sarà sicuramente un passo in avanti.

 

Redazione MilanLive.it