Bandiera Cina
(©Getty Images)

Marco Bellinazzo, dopo aver fatto nomi nuovi riguardanti gli investitori cinesi del Milan, è stato interpellato dalla trasmissione radiofonica Tutti Convocati su Radio 24.

Il giornalista de Il Sole 24 Ore ha spiegato la situazione: “Parliamo di possibili nuovi proprietari. La lista presentata al momento della firma del contratto preliminare comprendeva 11 soggetti. La novità è che ci sono due colossi finanziari del calibro di China Construction Bank e Ping An Insurance. La prima è la quinta banca cinese per capitalizzazione e fa riferimento al Governo cinese, mentre l’altra è la maggiore compagnia assicuratrice privata in Cina. I soldi non mancano a questi soggetti. Io parlo di possibili investitori, perché la particolarità che ho scoperto è che quando è stato chiuso il contratto preliminare sono stati indicati una serie di possibili investitori che hanno dato disponibilità a coprire le quote del fondo. Al momento del closing potrebbe essere diversa la lista dei soggetti, però. Questi nomi menzionati potrebbero aver garantito per altri clienti. Vedremo poi vedremo al closing cosa accadrà e chi avrà preso le quote del fondo”.

Bellinazzo sui nomi che ha fatto in mattinata ha dunque spiegato che non necessariamente saranno nella lista finale degli investitori. Questi soggetti si erano impegnati a coprire delle quote, ma potrebbero averlo fatto per qualcun altro, che poi uscirà allo scoperto nelle prossime settimana. Ad ogni modo il fatto che dei nomi escano è già importante, perché fino a poco tempo fa era tutto avvolto nel mistero. Mentre adesso probabilmente siamo arrivati al dunque. Il closing dovrebbe avvenire tra il 15 e il 20 novembre. Ci dovremmo essere.

 

Redazione MilanLive.it