Marco Fassone
Marco Fassone (©Getty images)

MILAN NEWS – Continua la missione in terra cinese di Marco Fassone, il futuro amministratore delegato scelto dai prossimi proprietari del Milan come uomo di riferimento per la nascita del nuovo club e management. L’ex dirigente interista è volato nel fine settimana a Pechino ed ha cominciato i vari meeting già programmati con aziende locali e possibili partner commerciali, il tutto nell’ottica di un piano di rafforzamento e consolidamento finanziario del Milan stesso.

Come scrive oggi la Gazzetta dello Sport, uno dei primi appuntamenti è stato due giorni fa nella sede della ‘China Construction engineering design Group corporation limited’, in sintesi la CSCEC, società leader in Cina per la costruzione e progettazione edilizia, in particolare di complessi sportivi. Possibile che Fassone abbia gettato le basi per un nuovo progetto stadio di proprietà, ampiamente caldeggiato dai nuovi investitori anche per ottenere ricavi maggiori durante le partite casalinghe del Milan.

Il viaggio di Fassone continuerà per almeno altri 4-5 giorni e si sposterà in alcune altre città cinesi, sempre per reperire possibili sponsor di primo livello. Intanto arrivano conferme sull’ormai vicino ‘closing’ che sancirà lo storico passaggio di proprietà del Milan: entro 30 giorni da oggi la cordata guidata da Sino-Europe Sports invierà prima la lista con i soci definitivi a Fininvest, poi sarà pronta a sbarcare con una delegazione in Italia, per firmare i tanto attesi e chiacchierati contratti pattuiti con Silvio Berlusconi da mesi.

 

Redazione MilanLive.it