Flavio Roma Christian Abbiati Filippo Inzaghi
Flavio Roma tra Christian Abbiati e Filippo Inzaghi (©Getty Images)

MILAN NEWSFlavio Roma è stato portiere del Milan dal 2009 al 2012, ma ha collezionato solo tre presenze, dato che era considerato la terza scelta. Nonostante ciò, ha avuto l’occasione di vincere uno Scudetto e una Supercoppa Italiana in maglia rossonera. Quindi i ricordi positivi non mancano per lui, ritiratosi nel 2014 dopo due stagioni senza quasi giocare al Monaco.

Il portale ufficiale di Gianluca Di Marzio, noto giornalista esperto di calciomercato, è andato ad intervistarlo. Si è parlato parecchio di Milan e quando gli viene chiesto chi è stato il più forte compagno di squadra, risponde: “Ibra! Insieme a Nesta e Ronaldinho il più forte con cui abbia giocato”.

Roma ha ricordato anche l’episodio della rissa tra il centravanti Zlatan Ibrahimovic e Ognuchi Onyewu: “Fummo sconvolti, facevano paura! ‘Ibra è appena arrivato e si presenta così…’, pensammo. Meno male che finì tutto subito. Pensate che ci volle tutto il gruppo per dividerli, col rischio di farci male a nostra volta perché erano due colossi!”. Lo svedese ci rimise una costola. Il difensore statunitense, probabilmente, è stato uno dei pochi a tenergli testa.

Infine l’ex portiere rossoneri ha espresso alcune considerazioni su Alexandre Pato: “Il talento inesploso di Pato penso sia uno dei rimpianti più grandi del Milan: aveva un potenziale enorme che non veniva mai fuori. Sembrava dovesse sbocciare da un momento all’altro ma poi puntualmente non accadeva. Gli infortuni sicuramente lo penalizzarono tantissimo”. Le sue parole sono certamente condivisibili e nelle scorse ore l’attaccante brasiliano ha parlato a Fox Sports, ricordando alcuni episodi della sua esperienza a Milano.

 

Redazione MilanLive.it