Keisuke Honda
Keisuke Honda (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANKeisuke Honda è uno di quei giocatori che a gennaio dovrebbe lasciare Milanello. Vincenzo Montella gli ha concesso solo 80 minuti, segnale della poca fiducia in lui. Inoltre il contratto del giapponese scade a giugno 2017 e dunque è meglio venderlo subito per non perderlo a parametro zero.

In queste stagioni in rossonero l’ex CSKA Mosca ha vissuto anni di alti (pochi) e bassi (molti). Però con Clarence Seedorf, Filippo Inzaghi e Sinisa Mihajlovic si era ritagliato dello spazio. Invece con Montella non riesce a scendere in campo costantemente. Solo una presenza da titolare, deludente, contro il Genoa e per il resto piccole apparizioni.

Calciomercato Milan, Honda verso Cina o MLS

Oggi il quotidiano Tuttosport conferma che il numero 10 del Milan a gennaio se ne andrà. Si attendono delle offerte, che potrebbero arrivare da Stati Uniti e Cina. Diverse franchigie della Major League Soccer hanno messo gli occhi su di lui. Mentre nella Super League cinese è lo Shanghai SIPG di Andrè Villas Boas ad essersi interessato.

A Honda non conviene più rimanere in rossonero, dove è chiaro che Montella gli preferisca Suso. Inoltre la società per gennaio cerca un altro esterno offensivo e dunque per il giapponese ci sarebbe poi ancora meno spazio. Meglio dire addio a Milano e all’Italia, per lui che ha diversi estimatori nel mondo. Non scordiamo che in Giappone è considerato una star e dunque commercialmente il suo ingaggio può portare benefici alle casse del club che lo tessererà.

In passato il fantasista 30enne non aveva nascosto il desiderio di cimentarsi un giorno nella MLS, avendo anche dei progetti calcistici proprio negli Stati Uniti. Ma pure le sirene provenienti dalla Cina possono attirarlo. Lo Shanghai SIPG, così come altre società, dispone di molti soldi e può convincerlo a trasferirsi in Oriente. Il Milan aspetta proposte per incassare magari qualche milioncino, utile per il calciomercato in entrata.

 

Redazione MilanLive.it