Leonel Vangioni
Leonel Vangioni (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANLeonel Vangioni fa parte della lista di quei giocatori che a gennaio possono lasciare Milanello. Vincenzo Montella per il ruolo di terzino sinistro gli ha sempre preferito Mattia De Sciglio e Luca Antonelli.

Il 29enne argentino, complici anche alcuni infortuni, non è mai sceso in campo in partite ufficiali. Per il mercato invernale la soluzione più logica è quella di un trasferimento altrove. Il giocatore ha estimatori sia in Italia che all’estero, dunque le possibilità di trovare una buona sistemazione non gli mancano. Arrivato a parametro zero dal River Plate, il Milan può anche pensare di incassare qualche milione per mettere una piccola plusvalenza a bilancio.

Calciomercato Milan, parla l’agente di Vangioni

Il portale calciomercato.it ha interpellato Armando Vangioni, padre-agente del laterale del Milan, per capire meglio quale sia la situazione. Queste le dichiarazioni rilasciate sull’argomento: “La prossima settimana incontrerò la dirigenza del Milan per parlare del futuro di Leonel. Lui a Milano sta bene e si è ambientato con tutta la sua famiglia, ma vorrebbe giocare. L’intenzione è quello di farlo al Milan, ma in questi mesi non ha goduto di forte considerazione da parte del mister Montella. Non giocando ha perso anche il treno della Nazionale e tutti questi aspetti ci portano a fare delle valutazioni in vista di gennaio”.

Si capisce che c’è un mix tra rabbia, delusione e dispiacere per il fatto di non trovare spazio nel Milan. Già nel recente passato il padre di Leonel non si capacitava del fatto che il figlio non riuscisse a conquistarsi un posto in squadra. Avendo alle spalle tante partite nel glorioso River Plate, papà Armando riteneva che il figlio meritasse fiducia da Montella. Invece il mister rossonero ha preferito altri calciatori nel medesimo ruolo.

Ma dove andrà a giocare Vangioni a gennaio? Si era parlato del Torino, dopo che è emerso che fu Sinisa Mihajlovic meno di un anno fa a dare il benestare all’arrivo a Milano dell’argentino. Armando in merito spiega: “Non mi va di fare nomi, non lo ritengo corretto. Certo è che i granata fanno parte con Sassuolo e Palermo di quel gruppo di società che ha seguito in passato Leonel e che dunque conoscono il ragazzo. Posso dire che gli interessanti più forti arrivano al momento da club di altri campionati”.

 

Redazione MilanLive.it