Marc ter Stegen Mateo Musacchio
Marc ter Stegen e Mateo Musacchio (©getty images)

CALCIOMERCATO MILAN – La possibile assenza di Alessio Romagnoli nel derby fa ancor più emergere la necessità del Milan di rinforzare la difesa a gennaio.

Serve un centrale difensivo decisamente più affidabile di Gustavo Gomez e Cristian Zapata, oggi riserve dei titolari. Vincenzo Montella già in estate aveva indicato quali fossero i suoi preferiti per il ruolo, ma rimase inascoltato. A gennaio, con l’arrivo dei cinesi nel club, lo scenario potrebbe mutare.

Il giocatore che il mister aveva indicato come principale obiettivo era Mateo Musacchio e pare che nel calciomercato invernale il Milan tornerà all’assalto. Nei mesi estivi Adriano Galliani non aveva il denaro richiesto dal Villarreal, ovvero 20-25 milioni di euro. L’avvento della nuova proprietà in casa rossonera cambia la situazione.

Il quotidiano Tuttosport oggi scrive che i nuovi proprietari del Milan avrebbero già chiuso l’arrivo di Musacchio. Il difensore argentino sarebbe stato ormai bloccato. Ovviamente si attendono conferme in tal senso, anche perché manca un mese e mezzo all’apertura del calciomercato e il club di via Aldo Rossi non è ancora passato di mano. Sicuramente l’ex River Plate sarebbe un ottimo colpo per il reparto arretrato di Montella. E’ un centrale dotato di buona tecnica e velocità, abile in marcatura e nell’impostazione dell’azione. Il profilo ideale per la retroguardia milanista. E’ in possesso di passaporto comunitario, dunque il trasferimento non avrebbe ostacoli burocratici.

Redazione MilanLive.it