Silvio Berlusconi e Yonghong Li
Silvio Berlusconi e Yonghong Li (Photo by Xh Sports)

MILAN NEWS – Dopo le tante indiscrezioni delle scorse ore, Sino-Europe Sports ha voluto prendere ufficialmente posizione sulla vicenda inerente l’acquisto del Milan.

Dal profilo Twitter di Community Adviser, società di comunicazione a cui gli acquirenti cinesi si sono affidati, si leggono le seguenti parole: “SES conferma che il closing si farà in coincidenza con la riunione dell’assemblea degli azionisti di acmilan, prevista per il 13 dicembre“.

Bisogna attendere meno di un mese per vedere il club passare di proprietà da Fininvest alla cordata cinese. Ormai siamo al rush finale di questa operazione. Qualcuno, probabilmente, dovrà mettersi il cuore in pace e non continuare a spargere negatività gratuita sulla vicenda. Il Milan cambierà padrone il 13 dicembre, salvo inattesi colpi di scena. Si aprirà una nuova era dopo i trent’anni di Silvio Berlusconi come proprietario.

Questo breve comunicato dovrebbe tranquillizzare la tifoseria rossonera, che in questi giorni è stata un po’ destabilizzata da tutte le voci che parlavano di difficoltà nel chiudere l’affare. Invece, sembra che tutto fili liscio. Il presunto problema relativo alle autorizzazioni del Governo di Pechino per sbloccare il versamento dei 420 milioni di euro dalla cordata cinese a Fininvest dovrebbe essere superato o comunque superabile a breve. Altrimenti Sino-Europe Sports non si sarebbe sbilanciata nell’indicare nel 13 dicembre la data ufficiale del closing. Probabilmente qualche ritardo c’è stato, se non è stato scelto il 2 dicembre (altro giorno indicato dal Milan nell’ultimo comunicato), però nulla che possa mettere a repentaglio la transazione.

Comunicato ufficiale Sino-Europe Sports

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)