Gustavo Gomez
Gustavo Gomez (Foto acmilan.com)

MILAN NEWS – La difesa del Milan in questo momento ha una sola certezza, anche piuttosto sorprendente: Gabriel Paletta, l’unico centrale a disposizione di mister Vincenzo Montella che negli ultimi giorni non ha avuto problemi di sorta, ne’ fisici ne’ personali. Gli altri suoi colleghi formano invece un enigma che il tecnico rossonero avrebbe preferito evitare in vista dell’attesissimo derby contro l’Inter.

Come ricorda la Gazzetta dello Sport, la difesa del Milan sembra non aver pace. Nel giro di una settimana è successo di tutto, visto che prima Alessio Romagnoli, convocato dalla Nazionale italiana e schierato titolare in entrambe le gare affrontate dagli azzurri, ha riportato una leggera lesione all’adduttore durante l’amichevole con la Germania. Risultato: al 90% domenica non sarà a disposizione per il derby. Spazio dunque a Gustavo Gomez, altro difensore in crescita in casa Milan, ma i contrattempi aerei, per un clamoroso ritardo nel viaggio dal Paraguay alla Malpensa, lo hanno costretto ad arrivare soltanto nella serata di ieri in città.

Gomez si è allenato da solo in palestra nel tardo pomeriggio, ancora affaticato dal lungo scalo aereo intercontinentale. Ecco dunque che spunta la candidatura eventuale di Cristian Zapata, difensore affidabile che di derby ormai se ne intende. Ma il colombiano del Milan non gioca una gara ufficiale da almeno 4-5 mesi e non può presentare garanzie fisiche. Montella è di fronte ad un dubbio atroce: rischiare l’acciaccato Romagnoli? Lanciare un Gomez affaticato? O puntare sul maturo ma fisicamente instabile Zapata? Parola ai posteri.

Redazione MilanLive.it